News

2
Mag

Firenze, grande successo al seminario in collaborazione con CasaClima, GBC e Zephir

Svoltosi a Firenze il 26 aprile ha visto la presenza di oltre 200 professionisti – che hanno affollato il Centro Congresso dell’Hotel First di Calenzano – e la contestuale presenza di 30 altri utenti collegati online è stato realizzato in collaborazione  con i principali protocolli di certificazione di case: CasaClima, Passivhaus e GBC Italia

Partendo dalle problematiche di base fino ad arrivare a quelle di cantiere, il Seminario ha analizzato le soluzioni per ottenere edifici con un alto grado di comfort e un basso fabbisogno energetico, presentando anche i protocolli di certificazione sopra menzionati.

Nella prima parte dei lavori vi è stato l’intervento di Francesco Nesi, direttore di ZEPHIR Passivhaus Italia, dedicato alle strategie e criteri progettuali, sino sono susseguite le relazioni di Fabio Mastromatteo di Testo sull’importanza degli strumenti di misura, quella svolta a due mani da Ennio Merola e Gabriele Crescini di Maico Italia sulla Ventilazione Meccanica Controllata ed infine con Andrea Lucioni che per conto di GBC Italia ha parlato della sostenibilità degli edifici residenziali.

Dopo una breve pausa – durante la quale vi è stata l’opportunità di avere dei confronti diretti – i lavori sono ripresi con Claudio Pichler di Riwega che ha illustrato le ragioni dell’impermeabilizzazione all’acqua, al vento, Paolo Buratti di Internorm ha relazionato sugli standard energetici delle finestre del nuovo millennio mentre i sistemi a cappotto di Caparol, sono stati raccontati da Federico Tedeschi; a chiudere il Seminario l’intervento di Simone Tartaro che per conto dell’Agenzia Fiorentina per l’Energia ha parlato dell’efficienza energetica negli edifici CasaClima

Il Seminario e il Webinar sono stati moderati da Ennio Merola, Direttore Commerciale di Maico Italia e coordinatore di MIRTeC Team Solutions.

Clicca qui per vedere la photogallery dell’evento di Firenze 26 aprile 2016

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Leave a Reply