News

8
Apr

Oltre 300 professionisti presenti al seminario MIRTeC di Udine

Tutto esaurito per il Seminario promosso da MIRTeC Team Solutions e organizzato da EdicomEventi dedicato al comfort abitativo e alla qualità energetica degli edifici.

Svoltosi a Udine il 23 marzo ha visto la presenza di oltre 300 professionisti – che hanno affollato il Centro Congresso di ENAIP FVG – e la contestuale presenza di 30 altri utenti collegati online è stato realizzato in collaborazione con 3 enti certificatori: CasaClima, Passivhaus e GBC Italia.

Partendo dalle problematiche di base fino ad arrivare a quelle di cantiere, il Seminario ha analizzato le soluzioni per ottenere edifici con un alto grado di comfort e basso fabbisogno energetico, presentando anche i principali protocolli di certificazione per questo genere di case: CasaClima, Passivhaus e GBC Italia.

Nella prima parte dei lavori vi è stato l’intervento di Francesco Nesi, direttore di ZEPHIR Passivhaus Italia, dedicato alle strategie e criteri progettuali, al quale è seguita la relazione sugli standard energetici delle finestre del nuovo millennio di Paolo Buratti di Internorm e le ragioni dell’impermeabilità all’acqua espresse da Claudio Pichler, direttore tecnico Riwega.

Dopo una breve pausa – durante la quale vi è stata l’opportunità di avere dei confronti diretti – i lavori sono ripresi con Marco Caffi di GBC Italia che ha parlato della sostenibilità degli edifici residenziali al quale è seguito Fabio Mastromatteo l’importanza degli strumenti di misura mentre Ennio Merola e Gabriele Crescini di Maico Italia hanno svolto una relazione a due mani sulla Ventilazione Meccanica Controllata; a chiudere il Seminario si sono succeduti i sistemi a cappotto di Caparol, raccontati da Maurizio Benedetti e l’efficienza energetica negli edifici CasaClima.

Il Seminario e il Webinar sono stati moderati da Ennio Merola, Direttore Commerciale di Maico Italia e coordinatore di MIRTeC Team Solutions.

Clicca qui per vedere la photogallery dell’evento di Udine 23 marzo 2016

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento